Turbina auto rotta: sintomi e cause

Turbina auto rotta
Condividi l'articolo

Turbina auto rotta? Questo può essere un vero e proprio problema per la propria automobile. Naturalmente, se ciò accade, bisogna procedere alla sua sostituzione con una turbina revisionata o nuova, che possa garantire la sicurezza e funzionalità dell’auto. Come capire però quali sono i sintomi e le cause di una turbina auto rotta? Scopriamolo insieme!

Sintomi turbina rotta

I sintomi di una turbina rotta possono essere diversi e spesso cambiano anche a seconda del motore e della macchina che si guida. In linea generale possiamo dire che tra i sintomi della rottura o comunque del malfunzionamento della turbina c’è la perdita di olio e la presenza di questo in modo eccessivo nei condotti d’aria e nell’intercooler. Un altro sintomo che la turbina non stia lavorando correttamente potrebbe essere rappresentato anche delle fumate anomale dal tubo di scarico, ad esempio mentre si accelera o in fase di rilascio dell’acceleratore. Una delle avvisaglie del malfunzionamento della turbina è dato dal calo di potenza dell’auto in accelerazione, e dall’abbassamento del numero dei giri nonostante si stia accelerando. Quando si nota questo difetto conosciuto anche come turbo lag, sicuramente la turbina non sta lavorando come dovrebbe.

Turbina auto rotta - Banco Motormeccanica

Su alcuni modelli di automobili tra i sintomi della turbina dell’auto rotta c’è il fischio. Questo per essere preoccupante di solito non si sente quando l’auto è in folle, ma si avverte in modo assordante nel momento in cui si accelera, quindi più aumentano i giri maggiore sarà il fischio che si sente. Non sempre il fischio deriva dalla turbina rotta, ad esempio, sentire questo rumore con l’auto in folle potrebbe identificare la rottura di un cuscinetto e non della turbina. Allo stesso modo, non tutte le turbine che si stanno rompendo fischiano. In ogni caso, se si sente un fischio strano è meglio portarla dal meccanico il prima possibile. Infine, se la turbina si è rotta del tutto e il turbocompressore non funziona più come dovrebbe uno dei sintomi, specie nei motori a benzina, è il fumo eccessivo dal tubo di scarico, oltre che le difficoltà in accelerazione.

Turbina rotta cause

Una turbina auto rotta può essere dovuta a diverse cause, in genere se il motore della macchina viene trattato bene, questa è in grado di funzionare anche oltre i 200 mila km. Una delle principali cause, in caso di manutenzione ordinaria ben eseguita, è l’usura del pezzo. Quindi dopo un totale di chilometri questa inizia a deteriorarsi ed è necessario cambiarla. La scarsa lubrificazione dell’auto, porta la turbina a girare senza il giusto livello di olio lubrificante, a lungo andare questo porta all’abrasione dell’alberino e alla rottura della turbina. La sporcizia che si accumula sulle alette delle turbine potrebbe deteriorarle e farle piegare, se una di queste alette si piega a lungo andare si spezza portando la turbina a rompersi. Anche il mancato sfogo dei gas di scarico può creare una sovrapressione che porta al deterioramento di questo pezzo. Infine, per preservare la salute della turbina sarebbe meglio di evitare “strappi al motore” ossia un’accelerazione improvvisa e con il motore freddo.

Turbina motore diesel che fischia

Sentire la turbina del motore diesel che fischia non indica sempre che questa sia rotta o si stia rompendo. Innanzitutto, alcune motorizzazioni diesel specie su modelli più vecchi hanno questo difetto ossia si sente un fischio leggero in fase di decelerazione e di accelerazione. Quindi nel caso si acquisti un’auto usata e il fischio si senta leggermente, non dovrebbe esserci nulla di preoccupante. La situazione cambia nel momento in cui il fischio diventa assordante e innaturale, ossia non si era mai presentato durante la guida dell’auto.

Turbina Auto Rotta - Motormeccanica

Un fischio forte e persistente però potrebbe essere dovuto ad alcuni cuscinetti consumati, non è detto che questo derivi dalla turbina. Per controllare che sia la turbina a fischiare si può effettuare una prova ossia se il fischio si sente solo quando si accelera e se il rumore di questo si affievolisce nel momento in cui si sta decelerando. E’ importante ricordare che se il fischio si sente anche quando la macchina è in folle si può escludere che il problema derivi dalla turbina. In ogni caso se si sente un rumore strano e un fischio assordante è meglio non fare lunghi tragitti e portare il prima possibile l’auto in officina.

Durata turbina motore diesel

Quando dura una turbina sui motori diesel? Non esiste una scadenza specifica della turbina sui motori diesel. Se si tratta bene il motore e l’automobile, la turbina inizia a soffrire l’usura solo verso i 200 mila chilometri (il che vuol dire che non si rompe a 200 mila, ma potrebbe lavorare bene ancora per diverso tempo). Nel caso in cui l’auto viene maltrattata, allora è stato riscontrato che questa può rompersi anche dopo 50 mila o 80 mila chilometri. Quindi non possiamo dire che ci sia una data esatta nella quale la turbina deve obbligatoriamente rompersi. L’unica accortezza per preservare il più possibile questo componente è prendersi sempre cura dell’auto, controllarla e fare il tagliando regolarmente.

Contattaci per maggiori informazioni

    Acconsenti motormeccanica ad utilizzare i tuoi dati al solo fine di contatto in merito a quanto richiesto. Nessuna email riguardante servizi aggiuntivi verrà inoltrata.
  • Consulta la nostra Privacy Policy per ulteriori informazioni.

Condividi l'articolo
Motormeccanica Turbina auto 0 Commenti

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *